Print this page
30
Marzo

Australia - Il RAINBOW SERPENT

Written by  Cristina Catacchio
Published in Tourism

Mai come in questo momento storico abbiamo bisogno di confrontarci con l’equilibrio ambientale del nostro pianeta e anche un viaggio nei grandi spazi australiani ci fa ripensare al nostro essere in comunione „empatica“ con la natura.

Il RAINBOW SERPENT risalendo dalle viscere della terra ha creato rilievi montuosi e canyon ed ora abita nelle pozze d’acqua del deserto australiano.

Siamo in Australia sudoccidentale e stiamo ricordando la leggenda del serpente mitologico che le tribu’ locali dei Ballardong credevano avesse dato origine allo spettacolare massiccio della Wave Rock, formazione rocciosa che ricorda una gigantesca onda che sta per infrangersi.

Questa struttura granitica si trova nell‘Hyden Wildlife Park, una riserva naturale di 160 ettari a circa 340 km a sud-est di Perth, zona considerata uno dei luoghi piu‘ interessanti e antichi dell’Australia.

La Wave Rock, alta 15 metri e lunga circa 110 metri, si ritiene che originariamente fosse sepolta nel sottosuolo e che in seguito emerse a causa delle erosioni di agenti atmosferici, come vento e pioggia, le quali hanno creato nei millenni sul granito strisce verticali grigie, ocra e rosse, colori derivanti dall’incontro di diverse composizioni di minerali presenti nella roccia e che, tra l’altro, cambiano colore in ogni momento del giorno.

Come si puo‘ rilevare dalla carta geologica, l’angolo sudoccidentale del continente corrisponde alle rocce piu‘ antiche, si tratta del cratone (antico continente) Yilgarn con rocce che contengono tra l’altro gli zirconi piu antichi del pianeta risalenti a circa 4,4 miliardi di anni fa. Con una passeggiata a piedi si arriva alla Bates Cave, una grotta con graffiti di circa 200 anni fa; leggende tribali vogliono che in questa grotta si rifugiasse Mulka, figlio cieco la cui cecita‘ si dice derivasse da una sorta di di punizione divina perche‘ frutto di unione proibita tra un uomo e una donna di due tribu aborigene diverse. Inoltre si racconta che questa figura mitologica non potendo cacciare mangiasse i bambini, infatti la grotta e‘ cosparsa da impronte di piccole mani tutt’ora visibili e, anche per questo, i discendenti delle tribu locali si tengono lontano da questo luogo.

La zona dell’Hyden Wild Life Park e‘ molto interessante da visitare, oltre che per la famosa Wave Rock, anche per la presenza del vicino lago e per la possibilita‘ di entrare in contatto diretto con panorami molto lontani dalla nostra realta, i quali in un certo senso ci permettono quasi di „perderci“ nella natura ed entrare in contatto con noi stessi e quindi anche dandoci la possibilita‘ di osservare il nostro patrimonio naturalistico in modo diverso da come abbiamo fatto fino ad ora.

Read 390 times Last modified on Sabato, 30 Marzo 2019 00:36
Rate this item
(0 votes)

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information