L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

ROMA - FIUMICINO: FERMIAMO LO SQUILIBRATO DELL'AUTOSTRADA

By Andrea Signini May 10, 2024 421

Il fenomeno degli pneumatici forati sulla Fiumicino Roma non accenna a diminuire, anzi!

 

Chi lavora presso l'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino, sa benissimo quanto è alto il rischio di bucare una gomma mentre si è alla guida sul tratto che dall'aeroporto porta verso Roma. Le forature avvengono per la stragrande maggioranza all'altezza dell'uscita per il G.R.A. in direzione EUR. Ad un chilometro dallo svincolo ci si imbatte sempre in qualche malcapitato intento ad armeggiare con cric e ruota di scorta! L'orario pomeridiano è quello più indicato. E ciò fa seriamente pensare che qualche interessato con le rotelle fuori posto si diverta a seminare oggetti affilati od appuntiti affinché si vadano a conficcare nelle ruote di chi viaggia in auto ad una velocità media di 100Km/h. Un vero e proprio tentato omicidio che si ripete quotidianamente da anni, mentre apparentemente nessuno muove un dito.

Basterebbe dare uno sguardo al lato della carreggiata: pezzi di pneumatici squarciati, bulloni e borchie ovunque. Segno evidentissimo che in quel preciso tratto autostradale si concentri un elevatissimo numero di casi. Il che avvalora l'ipotesi della presenza di qualche squilibrato il quale prova gusto nell'arrecare danni ad automobili e persone lungo una via ad altissimo scorrimento priva di aree soccorso o piazzole d'emergenza laterali: si è costretti ad operare con le automobili che sfrecciano a meno di un metro alla linea di confine della carreggiata, unico spazio in cui cercare di sostituire un pneumatico col rischio di essere investiti. E questi danni sono ulteriormente aggravati dall'impossibilità di avvalersi della colonnina SOS di Autostrade in quanto fuori uso da sempre; provare per credere! Oltre la danno pure la beffa.

Il numero di incidenti in quell'area è statisticamente molto più elevato che sul resto di tutto il tratto stradale rimanente. È la conseguenza logica del fatto che se si è fortunati e si buca una delle ruote posteriori, tutto fila abbastanza liscio. Ma se a bucarsi dovesse essere una ruota anteriore, allora i guai si fanno seri e l'accusa di tentato omicidio si fa reale e concreta. Per non parlare di chi guida un due ruote! Quindi, non c'è tempo da perdere; è giunta l'ora di agire! Chi dovesse notare qualcosa di strano deve tempestivamente farlo presente alle Forze dell'Ordine.

Rate this item
(1 Vote)
Last modified on Friday, 10 May 2024 17:04
© 2022 FlipNews All Rights Reserved